Caricamento Spettacoli

« Tutti gli Spettacoli

  • Questo evento è passato.

L’Altrui Misura

1 Agosto - 2 Agosto

Teatro Lo Spazio - L'Altrui Misura - 1 e 2 agosto 2020 - Via Locri 43, Roma

sabato e domenica alle ore 21:00
biglietto 10 euro

Teatro Lo Spazio - L'Altrui Misura - 1 e 2 agosto 2020 - Via Locri 43, Roma

Guido Del Vento

Guido Del Vento affronta un percorso di formazione attoriale al Centro Studi Acting (ActingCreazioneRicerca Centro di Formazione per le arti sceniche9 diretto da Lucilla Lupaioli, dove studia, tra gli altri, con Valeria Benedetti Michelangeli, Alberto Bellandi, Alessandro Di Marco, Evelina Meghnagi e Susanna Odevaine.
Si specializza presso Officina della Poesia del Teatro Quirino con Ugo De Vita e frequenta, inoltre, seminari per attori con Mamadou Dioume, attore e collaboratore di Peter Brooke, con Raffaella Panichi, con Luciano Melchionna e un corso di educazione della voce, metodo Linklater, tenuto da Antonella Voce. Attore versatile, viene diretto da Lucilla Lupaioli in “Non perdo niente”, tratto da “Totally over you” di Mark Ravenhill, “Interno con ospiti”, “Viva gli sposi”, “Suite cinque stelle”, “Io ho te”, “Hoolywood”, “Itinerario amoroso” vincitore nel 2014 del premio “MiasSaggi” presso il Teatro Edi Barrio di Milano, “Falsae praetextae”, flash mob teatrale vincitore del premio della giuria popolare al premio “Dante Cappelletti” nel 2014. Lavora, inoltre, con Michele Zaccagnino, che lo dirige in “Liberotutti” e “Lehman brothers – fratelli di sangue”, Valeria Freiberg, che lo dirige in “Suona solo per me”, finalista per la borsa teatrale “Anna Pancirolli” nel 2014, “Poema senza eroe”, in occasione della giornata nazionale contro la violenza alle donne, “La regina delle nevi” di Ans Cristian Handersen, “Antigone” di Anouilh nel ruolo di Creonte nell’Anfiteatro Romano di Albano Laziale, Alessandro Di Marco, che lo dirige in “Primodicembre”, di Lucilla Lupaioli, in occasione della giornata internazionale per la lotta contro l’AIDS.
Inoltre, sempre diretto da Lucilla Lupaioli e Alessandro Di Marco in “Darkroom Frammenti Performance” tratta da DARKROOM di Lucilla Lupaioli e Ennio Meloni/da un’idea di Furio Andreotti presso Auditorium di palazzo Primavera di Terni. Collabora con la Compagnia Teatro A diretta da Valeria Freiberg che lo dirige in “Baroque Time Zone”, tratto dalla Serve di Jean Genet, “La passione seconda Veronica” di Valeria Freiberg, “Norma”, tratto da Casa di Bambole di Ibsen, “Diario di un uomo malato di nervi”, tratto da Appartamento di Zoja di Bulgakov, “Ascolta Israele” in occasione della giornata della Memoria presso teatro Comunale Eliodoro Solima, Marsala (TP). Inoltre, nel 2015 fa parte del cast “Dignità Autonome di Prostituzione” diretto da Luciano Melchionna presso studi di Cinecittà. Ancora nel 2015 è diretto da Alessandro Sena in “Una banalissima aranciata amara” in cartellone al teatro Belli a Roma nella stagione 2015/16.
Dal 2015 in tourneè nazionale con “L’Altrui Misura”. Nel 2018 debutta come regista e drammaturgo nello spettacolo “Sempre e Solo Io e Te” ricevendo consensi di critica e pubblico.
È protagonista di spot pubblicitari: diretto da Kal Karman per “Opel Italia”, da Luca Lucini per “Bio Presto sposi” e da Davide Gentile per “Chicco trio love” campagna internazionale televisiva e fotografica.
Nel 2015 Luca Lucini lo dirige nuovamente per “Bio Presto parco” diventandone Testimonial e sempre nel 2015 Davide Gentile lo dirige, nuovamente, nello spot “Poste Italiane”.

Standup agrodolce sull’intolleranza
ideata e interpretata
da Guido Del Vento

Quanto tempo risparmia
chi non sta a guardare
ciò che il suo vicino dice o fa o pensa.
Marco Aurelio, Pensieri

L’intolleranza è la resistenza al movimento del mondo, alla ricchezza della diversità, è la paura dell’ignoto, del rischio di estinzione.

Questa commedia, esilarante, leggera e coinvolgente, dà voce alle “diversità” e ai cosiddetti diversi, giocando sulla reciproca diffidenza: voci che, dissentendo, possono fare fronte comune e vincere l’intolleranza e il perbenismo.

Compagnia

  • BLUESTOCKING
  • scritto e diretto da
    Lucilla Lupaioli e Alessandro Di Marco

Sinossi

“L’altrui misura” è uno studio che indaga con ironia il tema della diversità e della difficoltà di gestire e integrare categorie che, spesso, sentiamo diverse e lontane da noi.

Un giovane uomo, specchio del pensiero di molti di noi, si incontra e si scontra con la paura ancestrale di non essere abbastanza, di non essere adeguato, vestendo anche i panni di personaggi scomodi e disagiati più di lui. Lascia la parola a un disabile, immobilizzato su una carrozzina, arrabbiato con un gay che vive nel suo stesso palazzo, furente, a sua volta, con una mamma sotto pressione – presa e persa fra figli pannolini e pasti da preparare – che accenna a una trans che non tollera il disabile perché crede che un uomo in carrozzina non deve chiedere ogni giorno, a differenza di lei, il permesso di essere se stessa.

I personaggi di questo spettacolo giocano con le parole e con le loro vite, si passano la parola, interagiscono con il pubblico, alternano ritmi, risate e riflessioni per sondare il terreno dove si ancora la radice che li incatena al seme dell’intolleranza. Provando ad estirparla.

Il testo, nato da un’idea di Guido Del Vento e scritto e rielaborato da Lucilla Lupaioli e Alessandro Di Marco seguendo un principio di circolarità del sentire, segue uno schema irregolare, proprio come gli input che vengono dal pensiero e dal cuore ed è il frutto anche di un lavoro personale sulle proprie intolleranze e sul desiderio di trasformarle in accettazione e amore.

La presenza di un alter ego, altro sguardo, impersonato da Martina Montini, attrice e performer, focalizza il bisogno di confronto e di scambio su un tema che tocca ognuno di noi.

Dicono dello Spettacolo

Dettagli

Inizio:
1 Agosto
Fine:
2 Agosto
Spettacolo categorie:
, ,

Luogo

Teatro Lo Spazio | Off per scelta
Via Locri 42
Roma, RM 00183 Italia
Telefono:
06 77076486 | 06 77204149