Caricamento Spettacoli

Spettacoli passati › In cartellone

Spettacoli Ricerca e viste Navigazione

Spettacolo Viste Navigazione

Dicembre 2021

FASE CHRISTMAS

27 Dicembre 2021 - 31 Dicembre 2021
Teatro Lo Spazio | Off per scelta, Via Locri 42
Roma, Roma 00183 Italia
Xmas_show

Dopo essere stati i primi a debuttare alla riapertura dei teatri del 15 giugno 2020 con “FASE SHOW” la maratona teatrale di nove repliche in tre giorni andata in scena al Teatro Lo Spazio che ha riscosso un bellissimo riscontro sia da parte del pubblico che della critica , Attilio Fontana ed Emiliano Reggente rilanciano con un nuovo progetto dall’atmosfera natalizia tornando ad esorcizzare questa “Natalità 2.0” con la loro comicità elegante , brillante e musicale.
Ancora una volta ospiti nel suggestivo teatro che ha sede nel cuore della capitale, Attilio ed Emi presentano “Fase Christmas Show”.
Uno spettacolo che ha l’intento di continuare ad esorcizzare questo periodo che ci troviamo a vivere, e che acquisirà contorni ancora più anomali nella cornice natalizia.
Tra corse forsennate all’ultimo acquisto, addobbi, e canti natalizi. Non mancheranno gag, brani inediti, e l’ormai irrinunciabile “Fiaba” per i bambini di tutte le età.
Uno spettacolo brillante dove troveremo il decennale duo alle prese con il racconto del periodo più bello e complicato dell’anno, dove si sa siamo tutti più buoni, o almeno dovremmo…

Lo spettacolo comprenderà una replica speciale il 31 gennaio, ribattezzata per l’occasione “Fase Capodanno Show”. Non mancare alla replica speciale dello spettacolo FASE XMAS del 31 dicembre 2021 alle ore 21:30 per salutare insieme l’inizio del nuovo anno. Accompagnati dal maestro Franco Ventura alle chitarre e Roberto Rocchetti al pianoforte.
A seguito dell’ultima normativa vigente anti Covid che impedisce la somministrazione di bevande e cibi nelle sale si effettuerà solo lo spettacolo.

Ulteriori informazioni »

Gennaio 2022

FASE CHRISTMAS

2 Gennaio
Teatro Lo Spazio | Off per scelta, Via Locri 42
Roma, Roma 00183 Italia
Xmas_show

Dopo essere stati i primi a debuttare alla riapertura dei teatri del 15 giugno 2020 con “FASE SHOW” la maratona teatrale di nove repliche in tre giorni andata in scena al Teatro Lo Spazio che ha riscosso un bellissimo riscontro sia da parte del pubblico che della critica , Attilio Fontana ed Emiliano Reggente rilanciano con un nuovo progetto dall’atmosfera natalizia tornando ad esorcizzare questa “Natalità 2.0” con la loro comicità elegante , brillante e musicale.
Ancora una volta ospiti nel suggestivo teatro che ha sede nel cuore della capitale, Attilio ed Emi presentano “Fase Christmas Show”.
Uno spettacolo che ha l’intento di continuare ad esorcizzare questo periodo che ci troviamo a vivere, e che acquisirà contorni ancora più anomali nella cornice natalizia.
Tra corse forsennate all’ultimo acquisto, addobbi, e canti natalizi. Non mancheranno gag, brani inediti, e l’ormai irrinunciabile “Fiaba” per i bambini di tutte le età.
Uno spettacolo brillante dove troveremo il decennale duo alle prese con il racconto del periodo più bello e complicato dell’anno, dove si sa siamo tutti più buoni, o almeno dovremmo…

Lo spettacolo comprenderà una replica speciale il 31 gennaio, ribattezzata per l’occasione “Fase Capodanno Show”, con cenone e brindisi per lasciarsi alle spalle insieme questo 2021 e dare un benvenuto colmo di speranza al 2022. Accompagnati dal maestro Franco Ventura alle chitarre e Roberto Rocchetti al pianoforte .

Ulteriori informazioni »

LUIGINO

4 Gennaio - 5 Gennaio
Teatro Lo Spazio | Off per scelta, Via Locri 42
Roma, Roma 00183 Italia
Luigino_locandina

‘Luigino’ è il resoconto verosimile d’una storia d’amore che ha inizio da un classico imprinting fisico, fino al raggiungimento di un’amara consapevolezza e cioè che, davvero e nel profondo, “si piglia, chi si somiglia”. Dura è la traduzione degli esiti, ma più forte ancora, e per fortuna, è il bisogno d’essere felici.
“Ricordo ancora quando vidi Lara esibirsi in un brano estratto da “Luigino”, appunto.
Lei così eterea, elegante… il tema era il sesso orale. Mi piegai in due dal ridere, smisi di respirare, ed ancora una volta diedi ragione alla teoria per cui l’attore, se valido, possa affrontare qualunque sfida artistica. Quando Salvatore Lanza, l’autore e Lara, mi chiesero di curarne la regia ne fui entusiasta. Ho optato per una regia minimale, di supporto alla sua autentica bravura, chicche musicali e tanto cuore.”

Ulteriori informazioni »

MARY

6 Gennaio - 7 Gennaio
Teatro Lo Spazio | Off per scelta, Via Locri 42
Roma, Roma 00183 Italia
mary

Una piazza, uno scatolone e due ragazzi. Mary è la ragazza invisibile contesa dai due protagonisti del corto, Filippo e Federico. I due si incontrano per la restituzione di uno scatolone con gli oggetti di Mary che finisce per diventare il simbolo di un passaggio di consegne tra una relazione e la successiva ed il pretesto per lo scontro tra i due modi opposti di intendere l’amore. Filippo è stato appena lasciato da Mary dopo una storia di 3 anni; è un pensatore, riflessivo, calmo e pacato ma incapace di una spinta verso la vita. Mary rompe la sua storia con lui per fidanzarsi con Federico, bello, divertente, pieno di iniziativa, ma poco brillante, privo di cultura e un po’ rude. L’incontro è l’occasione che i due protagonisti aspettavano per confrontarsi e rinfacciarsi reciprocamente tutto o quasi, tra paradossali momenti di intimità, un’improbabile complicità fino al litigio più acceso ma sempre goffo, per rendersi conto sempre di più che ognuno di loro rappresenta solo la metà di ciò che sta cercando Mary.

Ulteriori informazioni »

L’OSPITE

8 Gennaio - 9 Gennaio
Teatro Lo Spazio | Off per scelta, Via Locri 42
Roma, Roma 00183 Italia
L'ospite

Due sorelle, Monica e Valeria, si incontrano di nuovo nella casa di famiglia dopo un lungo distacco determinato da liti e rancori mai sopiti. Giusto il tempo di pochi convenevoli per ritrovarsi tutte e due complici di un rapimento la cui vittima non è un uomo qualunque, bensì un malridotto cardinale della curia romana. Il bisogno disperato di soldi e di dare una svolta alle loro vite condurrà le due protagoniste, tra mille difficoltà che metteranno a rischio il loro piano criminale, a ritrovare loro stesse e qualcosa di più.

L’Ospite è una storia che svelando le fragilità delle sue protagoniste ci invita a ridere delle nostre debolezze. Una storia che parla di impotenza e disillusione. Una storia di due improbabili eroine, che sfidano con le loro imperfezioni ogni tentativo del pubblico di tenersi distante. Una storia che mostra come, proprio quando tutto sembra crollare, qualcosa può nascere: una nuova speranza, un nuovo sguardo sulle cose, un rinnovato amore per ciò che conta davvero.

Ulteriori informazioni »

THE TOXIC AVENGER

13 Gennaio - 16 Gennaio
Teatro Lo Spazio | Off per scelta, Via Locri 42
Roma, Roma 00183 Italia
Toxic Avenger

Spettacolo di punta a Roma presso il Teatro Lo Spazio e’ “TOXIC AVANGER” Musical Off- Broadway in gentile concessione dalla MTI Europa. Un musical esagerato, irriverente, energico e divertente, “fuori dal comune” e con un fascino un po 'bizzarro che vuole intenzionalmente posizionarsi “sopra le righe”. Toxie è una creatura mutante che si propone di salvare il mondo dal riscaldamento globale mentre cerca di conquistare il cuore della sua amata Sarah, ma a inseguirlo è il malvagio sindaco che farà di tutto per sbarazzarsi di lui . Potrebbe non essere la trama più complicata, che ha un aspetto da fumetto - ma le risate vogliono lasciare qualche spazio alla riflessione.

Ulteriori informazioni »

IO NON SONO GRANTURCO

20 Gennaio - 23 Gennaio
Teatro Lo Spazio | Off per scelta, Via Locri 42
Roma, Roma 00183 Italia
IO NON SONO GRANTURCO

Nell'anno che ha cambiato la storia del mondo, il 2001, si svolge il dramma di Hassan Shafei, 30 anni, che finisce nel mirino dell'FBI per sospetto collaborazionismo con Al - Qaeda dopo le stragi dell'11 settembre, e - come tanti colpevoli, ma anche altrettanti innocenti - finirà nel carcere "preventivo" di Guantanamo in attesa di un processo che non arriverà mai. Sperimenterà le torture degradanti per "cavare" la verità, non diversamente da quelle che subivano le streghe nel '600, o gli eretici, o tutti i soggetti scomodi o pericolosi, o solo sospettati.

Ulteriori informazioni »

Febbraio 2022

COMPLETAMENTE ESAURITO

3 Febbraio - 6 Febbraio
Teatro Lo Spazio | Off per scelta, Via Locri 42
Roma, Roma 00183 Italia
COMPLETAMENTE ESAURITO

Direttamente da Broadway una divertente commedia unica nel suo genere. Davide Nebbia impersona un giovane impiegato alle prese con il centralino di un rinomato ristorante stellato, frequentato da Vip, Star e aspiranti tali.
La genialità del testo consiste nel fatto che tutti i quaranta personaggi saranno interpretati da un solo attore; la genialità dell’attore in questione consiste nel tentativo di uscirne vivo e sano di mente. Un’ora e mezza di vigorose risate attendono gli spettatori che vorranno entrare nel nostro seminterrato per assaggiare, insieme alla cucina del rinomato chef, un po’ di autentica ironia; unica cosa che possa salvarci dalla nostra frenetica vita metropolitana.

Ulteriori informazioni »

A COSA SERVE ESSERE BELLI DENTRO SE POI NON CI ENTRA NESSUNO

8 Febbraio - 9 Febbraio
Teatro Lo Spazio | Off per scelta, Via Locri 42
Roma, Roma 00183 Italia
A cosa serve essere belli dentro

Tre profili di donne, Tre storiche amiche, alle prese con i rapporti (“si, stiamo parlando di uomini”) , e soprattutto quello con loro stesse. Il confronto con la verità è sempre faticoso, ma ad un certo punto, dobbiamo farle spazio. Unico elemento maschile, Giacomo Stallone, a cui si devono calzanti inediti eseguiti dal vivo, chitarra e voce.

Ulteriori informazioni »

DOSAGGIO ORMONALE

10 Febbraio - 11 Febbraio
Teatro Lo Spazio | Off per scelta, Via Locri 42
Roma, Roma 00183 Italia
DOSAGGIO ORMONALE

Parole e canzoni s’intrecciano durante una tempesta ormonale. Verità vengono a galla. Giuditta e Lorella si ritrovano a navigare in un mare di “sudarelle” tra verità più o meno scomode venute a galla durante quella perturbazione. Pezzi di cuore tagliuzzato, ricordi di speranze naufragate, parole che era meglio non sentire e altre che sarebbe stato meglio dire, immagini uscite da scene di vita vissuta e di vita sopravvissuta.
L’ormone, si sa, è come un coreografo impazzito; ti fa saltellare un po’ qua e un po’ là. Così in un percorso di riflessioni drammaticamente comiche e non solo, le due si ritrovano a fare il punto sull’ essere donne in un mondo fatto a misura di maschio. Un mondo fatto apposta per “lui”, fatto apposta come un dispetto per “lei”.
Ma non tutte le perturbazioni vengono per nuocere. Non è più tempo d’aspettare, è tempo d’imboccare la gloriosa strada della tanto temuta e agognata menopausa. ATTEMPATE ORA….RESISTENTI DA SEMPRE

Ulteriori informazioni »

“Oddio come siamo libere” omaggio a Giorgio Gaber

15 Febbraio
Teatro Lo Spazio | Off per scelta, Via Locri 42
Roma, Roma 00183 Italia
Oddio come siamo libere

Valentina Cardinali e Marzia Ercolani attraversano le parole e le canzoni del signor G con vena pungente e sensibilità femminile, muovendosi delicatamente tra capolavori che sono nel cuore degli italiani e brani intimi, profondissimi, soavi.

Ulteriori informazioni »

LADY D

17 Febbraio - 20 Febbraio
Teatro Lo Spazio | Off per scelta, Via Locri 42
Roma, Roma 00183 Italia
LADY D

Subito dopo l’incidente stradale sotto il tunnel del Pont De L’Alma a Parigi, dai rottami fumanti dell’auto, si libra la voce di Lady D, la principessa più amata nel mondo. In una sorta di delirio premorte, inizia a raccontare la sua storia, conducendo gli spettatori nel suo mondo più intimo e segreto. Annalisa Favetti restituisce attraverso il racconto la dolcezza, la grinta e lo strazio di Lady D, come donna, come essere umano che soffre, sbaglia, ma trova sempre una via per riprendersi…. Lo scettro della vita.

Ulteriori informazioni »

LADY D

24 Febbraio - 27 Febbraio
Teatro Lo Spazio | Off per scelta, Via Locri 42
Roma, Roma 00183 Italia
LADY D

Subito dopo l’incidente stradale sotto il tunnel del Pont De L’Alma a Parigi, dai rottami fumanti dell’auto, si libra la voce di Lady D, la principessa più amata nel mondo. In una sorta di delirio premorte, inizia a raccontare la sua storia, conducendo gli spettatori nel suo mondo più intimo e segreto. Annalisa Favetti restituisce attraverso il racconto la dolcezza, la grinta e lo strazio di Lady D, come donna, come essere umano che soffre, sbaglia, ma trova sempre una via per riprendersi…. Lo scettro della vita.

Ulteriori informazioni »

IL GRANDE SLAM

27 Febbraio
Teatro Lo Spazio | Off per scelta, Via Locri 42
Roma, Roma 00183 Italia

IL GRANDE S.L.A.M. SERATE LIVE DI ATTORI MONOLOGHISTI, Si parte domenica 21 novembre alle ore 21:00 al Teatro lo Spazio, una kermesse
che durerà per tutta la stagione e vedrà 128 artisti iscritti al “Laboratorio di arti sceniche di Massimiliano
Bruno” sfidarsi a colpi di monologhi, come in un torneo di tennis.
19 Dicembre

Ulteriori informazioni »

Incoronate Comiche stand up al femminile

28 Febbraio
Teatro Lo Spazio | Off per scelta, Via Locri 42
Roma, Roma 00183 Italia
Incoronate Croniche 28_02

Ogni mese una serata diversa con attrici e attori a sorpresa che sperimentano nuovi monologhi comici. In eventi aperti al pubblico, le interpreti si lanceranno eroicamente alla ricerca di una comicità che possa ridere di sé e far ridere cercando di rompere le barriere degli stereotipi di genere e non solo. La reazione del pubblico sarà metro di misura e strumento di crescita per il potenziale comico delle interpreti e sarà anche una verifica per le autrici che potranno mettere a punto il proprio lavoro di scrittura.Le serate saranno accessibili ad un pubblico di sordi e udenti insieme: attrici udenti e attrici sorde saranno affiancate da interpreti LIS. La messa in scena di ogni monologo prevede un lavoro di ricerca per trovare relazioni, complicità e giochi tra attrici e interpreti. Questo per rendere la traduzione in Lingua dei Segni il più aderente possibile all’interpretazione e ai tempi comici del monologo recitato.

Ulteriori informazioni »

Marzo 2022

ADOLF PRIMA DI HITLER

3 Marzo - 6 Marzo
Teatro Lo Spazio | Off per scelta, Via Locri 42
Roma, Roma 00183 Italia
ADOLF PRIMA DI HITLER

Due ragazzi di 20 anni in una Vienna di inizio '900, rintanati in un mesto monolocale invaso dal fumo tossico di una piccola stufa a cherosene, provano a capire la vita. Sono amici per la pelle. Uno é Gustav Kubizek, figlio di un tappezziere, diventerà un apprezzato direttore d'orchestra. L'altro é Adolf Hitler. Tra di loro un rapporto morboso, viscerale, indicibile all'epoca. In quella stanza umida, tra parole non dette di due adolescenti in crisi prende vita la più grande tragedia del secolo.
Liberamente tratto dalla biografia "Il giovane Hitler che conobbi" scritta da Kubizek ricordando i quattro intensissimi anni passati accanto al dittatore austriaco, "Adolf prima di Hitler" di Antonio Mocciola è uno squarcio di vita intima, destinata a divenire pubblica, e letale. Il corso della storia, forse, sarebbe cambiato radicalmente. E fa venire i brividi che a farlo sarebbe bastato uno sguardo ricambiato, una coraggiosa intesa. Sarebbe bastato un bacio.

Ulteriori informazioni »

EDIPO re MAKE

10 Marzo - 13 Marzo
Teatro Lo Spazio | Off per scelta, Via Locri 42
Roma, Roma 00183 Italia
EDIPO re MAKE

Quello di Edipo è il dramma della conoscenza, il dramma di un uomo vinto dalla fatalità malgrado la sua volontà e la sua ribellione. E innanzitutto la ribellione avviene in se stesso: è lui che evoca la ragione e poi l’istinto, creando dialoghi serrati, che diventano sempre più interrogatori, con Creonte e con Tiresia, quasi fossero voci interiori che lo tormentano e lo inducono a scavare nel conscio e nell’inconscio affinché la verità si palesi accecante come la luce.

Ulteriori informazioni »

LE DISSOLUTE ASSOLTE

17 Marzo - 20 Marzo
Teatro Lo Spazio | Off per scelta, Via Locri 42
Roma, Roma 00183 Italia
LE DISSOLUTE ASSOLTE

Nell'atmosfera inquietante di una festa oscura, tra maschere e mantelli neri si consumerà un party dai riti orgiastici. Un Teatro che si trasforma in una casa chiusa dove abitano le donne che Don Giovanni ha reso immortali, inserendole nel suo famoso catalogo; qui raccontano le loro storie di seduzione. Un onirico locale notturno, dove, come un "fool", il servo Leporello accompagnerà divertito il pubblico tra sensuali corpi nudi, diabolici suoni di violino, fumi di candele e alcool, da cui uscirà dopo aver bevuto e cantato fino all'alba.

Ulteriori informazioni »

Opinioni di un Uomo Comune

25 Marzo
Teatro Lo Spazio | Off per scelta, Via Locri 42
Roma, Roma 00183 Italia
opinioni di un uomo comune

Franco ha paura di confrontarsi con la vita, ha paura di non farcela. Per non assumersi la responsabilità dei suoi fallimenti, si rifugia nel rapporto con una statuetta di Gesù. Nella vita di Franco quell’immagine rappresenta un amico intimo, un confessore, ma anche qualcuno a cui delegare le decisioni importanti. Quell’immagine è la scusa per rimanere immobile. Ben presto il protagonista si rende conto che è arrivato il momento di riprender % e in mano il proprio destino per realizzare un reale cambiamento, per fare della sua vita un personale capolavoro. Il rapporto intimo ed informale con l’immagine di Gesù, regala al protagonista la possibilità di guardare le cose con lo sguardo del comico. In fondo i comici raccontano sempre storie di dolore, amori incompiuti, imprese fallite. Raccontando una vicenda però, il comico si dimentica del dolore e lascia spazio al gioco per esorcizzare le sue più grandi paure.

Ulteriori informazioni »

Sterili fantasie

26 Marzo - 27 Marzo
Teatro Lo Spazio | Off per scelta, Via Locri 42
Roma, Roma 00183 Italia
sterili fantasie

Un racconto ironico che vede Benedetta, bambina degli anni ’90, dal legame morboso con le bambole,
divenire una donna alla ricerca di principi azzurri in t-shirt che colmino il suo desiderio assoluto: diventare
mamma. Una storia che passa dai primi baci impacciati ad una serie di prime volte memorabili, da bimba sognante
che si RITROVA solo tra le stelle a donna inadeguata PERSA e sola davanti ad uno specchio.
‘’Sterili fantasie’’ vuole esorcizzare quel tabù e rompere quel silenzio che c’è dietro all’infertilità femminile.
Perché nessuna si debba più sentire in colpa o vergognare.
L’obiettivo è dar voce e riconoscere le emozioni di tutte quelle donne che non sono riuscite a diventare madri
cercando di ‘’normalizzare’’ l’argomento con ironia, condivisione e rispetto.

Ulteriori informazioni »

ASPETTANDO GODOT

31 Marzo - 3 Aprile
Teatro Lo Spazio | Off per scelta, Via Locri 42
Roma, Roma 00183 Italia
ASPETTANDO GODOT

“Non siamo per caso nella località chiamata il Palco?”
I due clown vagabondi di Beckett si ritrovano ad aspettare il loro fantasmatico Godot nel mezzo di uno scalcinato palco di cabaret alle dipendenze del potente Pozzo. Una rilettura quasi brechtiana del capolavoro di Beckett, sgangherata e insieme inappuntabile, come si conviene a questa storia divenuta archetipo di ogni attesa.

Ulteriori informazioni »

Aprile 2022

LE 5 ROSE DI JENNIFER

7 Aprile - 10 Aprile
Teatro Lo Spazio | Off per scelta, Via Locri 42
Roma, Roma 00183 Italia
LE 5 ROSE DI JENNIFER

Un omaggio ad Annibale Ruccello, nel 25° anniversario della morte, con la ripresa dello spettacolo, Le cinque rose di Jennifer, per la regia di Agostino Marfella. Punta di diamante della drammaturgia moderna italiana, Ruccello, risulta inoltre tra i più interessanti autori della scuola napoletana. Lo spettacolo, in una particolare scrittura scenica, vuole essere un tributo al Teatro del grande autore partenopeo. La piéce, ambientata in un quartiere degradato della periferia di Napoli, racconta, con ritmo incalzante e grande “suspence”, il mondo dei travestiti. L’autore, narrando le storie di vita di Jennifer e Anna, esprime il dramma amaro della solitudine.

Ulteriori informazioni »

LE 5 ROSE DI JENNIFER

13 Aprile - 16 Aprile
Teatro Lo Spazio | Off per scelta, Via Locri 42
Roma, Roma 00183 Italia
LE 5 ROSE DI JENNIFER

Un omaggio ad Annibale Ruccello, nel 25° anniversario della morte, con la ripresa dello spettacolo, Le cinque rose di Jennifer, per la regia di Agostino Marfella. Punta di diamante della drammaturgia moderna italiana, Ruccello, risulta inoltre tra i più interessanti autori della scuola napoletana. Lo spettacolo, in una particolare scrittura scenica, vuole essere un tributo al Teatro del grande autore partenopeo. La piéce, ambientata in un quartiere degradato della periferia di Napoli, racconta, con ritmo incalzante e grande “suspence”, il mondo dei travestiti. L’autore, narrando le storie di vita di Jennifer e Anna, esprime il dramma amaro della solitudine.

Ulteriori informazioni »

MNP – PEACE

19 Aprile
Teatro Lo Spazio | Off per scelta, Via Locri 42
Roma, Roma 00183 Italia
MNP-PEACE

MNP - PEACE
Songs from  the musicals for Ukraine
Gli artisti che vedremo in scena sono fra i maggiori interpreti del teatro musicale italiano e britannico (Singin in the rain, West side story, Jesus Christ superstar, School of Rock, Wicked, Peter Pan, Haiespray, Chorus Line) pronti a condividere la loro arte per un unico obbiettivo: SOLIDARIETA'
La serata sarà un susseguirsi di numeri musicali, canzoni, coreografie, interventi  dove gli artisti avranno la possibilità di raccontare, raccontarsi e condividere con il pubblico in sala.
Il ricavato della serata verrà devoluto all'associazione "Artisti at Risk"

Ulteriori informazioni »

PADAM PADAM

21 Aprile - 24 Aprile
Teatro Lo Spazio | Off per scelta, Via Locri 42
Roma, Roma 00183 Italia

Concerto spettacolo ispirato alla figura di Edith Piaf
“Padam” è il nome con cui anticamente di parigini chiamavano la loro città. “Padam Padam” è il titolo di una celebre canzone cantata da Edith Piaf, il passerotto dall’ugola d’oro, che in questo brano esprime la vorticosa e ossessiva commedia dell’amore, che come il suono di un’orchestra imprigionato nella sua memoria, prima o poi la farà diventare folle, così recita il testo. E’ proprio il tema dell’amore, in questa straordinaria interprete e nella sua epoca, che voglio affrontare attraverso la scelta di canzoni del suo repertorio e attraverso tratte liberamente dalla biografia scritta dalla sorella Simone Berteaut, da Prevert e da Jean Coctau. L’uccellino Piaf canta l’amore che forse è più appropriato far scoppiare dentro una canzone che vivere. L’amore come palcoscenico. L’amore sviscerato nelle più sottili sfumature, amore come assenza, amore come perdita, amore come non amore, amore come una via di rose, un tappeto sotto i piedi dell’amato. Non c’è una ricerca filologica, ma la semplice volontà di rendere testimonianza a una grande artista che da qualche tempo interpreto e studio, attraverso il tempo della memoria e del sogno.

Ulteriori informazioni »

LO CUNTO DE’ LA SCORTECATA

27 Aprile - 28 Aprile
Teatro Lo Spazio | Off per scelta, Via Locri 42
Roma, Roma 00183 Italia

Lo cunto de li cunti. Trattenemiento de peccerille di Giambattista Basile fu definito dal filosofo Benedetto Croce “il più antico, il più ricco e il più artistico fra tutti i libri di fiabe popolari". Una recente analisi condotta da Michele Rak ha sottolineato, invece, la natura ‘aperta' dei racconti basiliani, ponendo in risalto il rapporto tra narratore, testo e performance. E' quest'ultimo aspetto che la versione teatrale di Vincenzo Longobardi, ispirata al racconto de' “La vecchia scorticata” del Pentamerone, vuole mettere in luce, dando corpo e voce a tutti i personaggi citati nel testo originale, senza privarli, però, di quell'alone magico che li connota.
Per quanto il cunto risalga al XVII secolo, alcuni passaggi appaiono quanto mai attuali: la ricerca forsennata della bellezza, l'inganno e soprattutto l'invidia insita nell'essere umano, quel sentimento negativo che, alla fine porterà alla sua distruzione.

Ulteriori informazioni »

Maggio 2022

CANDY ( Memorie di una Lavatrice )

3 Maggio - 5 Maggio
Teatro Lo Spazio | Off per scelta, Via Locri 42
Roma, Roma 00183 Italia
andy

In un piccolo e polveroso capanno degli attrezzi di una casa nelle campagne siciliane, Candy, lavatrice classe A++ vestita di tutto punto e con una coroncina in testa ripassa i suoi appunti per diventare la miglior lavatrice d'Italia. Con modi ironici e talvolta maldestri, la giovane Candy tra un coccolino e una centrifuga mostrerà al pubblico alcuni brandelli della sua monotona vita passata: un fugace amore con un frigorifero giallo e i pettegolezzi delle sue ex compagne di negozio. Ma Candy sa di essere molto, molto, molto di più. Un giorno la sua vita viene sconvolta dall'arrivo di Elena, giovane rumena in cerca di lavoro, venuta in Italia per guadagnare soldi per le cure di sua madre e con il sogno di una vita migliore.

Ulteriori informazioni »

SCOMPOSTA

6 Maggio - 8 Maggio
Teatro Lo Spazio | Off per scelta, Via Locri 42
Roma, Roma 00183 Italia
scomposta

SCOMPOSTA è un debutto. Nasce dalla condizione di “cattività” imposta durante il primo anno pandemico. La restituzione della potenza, della crudeltà e della bellezza che la solitudine e l’assenza portano in sé, una ricerca artistica affiorata durante i dodici mesi di stravolgimento umano e sociale.

Ulteriori informazioni »

MUSICARELLO SHOCK

12 Maggio - 15 Maggio
Teatro Lo Spazio | Off per scelta, Via Locri 42
Roma, Roma 00183 Italia
musicarello

“Farai come ti pare quando ti sposerai!”. Italia 1960. In una piccola cittadina di provincia, una ragazza prigioniera delle rigide regole paterne sogna di essere salvata dall’amore, quello meraviglioso e senza fine di cui parlano le canzoni. Ma solo una volta sposata scoprirà chi è e cosa vuole davvero, e imparerà a lottare per la sua realizzazione. Liberamente ispirato alla vera storia della prima divorziata d’Italia e di molte altre delle nostre madri, questo monologo musicale racconta le vicende, i pensieri e le emozioni di molte ragazze del Boom, che suonano ancora tremendamente attuali. Attraverso brani che hanno reso immortale la musica leggera italiana negli anni ‘50, ‘60 e dei primi ‘70,  Musicarello shock ricostruirà con ironia e nostalgia la battaglia per la legalizzazione del divorzio nel Bel Paese - che nel 2020 ha compiuto il suo settantesimo anniversario - e la trasformazione di mentalità che ha aperto la strada all’emancipazione delle italiane e al riconoscimento dei loro diritti.

Ulteriori informazioni »

CLOROPHILIA

17 Maggio
Teatro Lo Spazio | Off per scelta, Via Locri 42
Roma, Roma 00183 Italia

E se tutto questo fosse una sorta di evoluzione necessaria tramite l’esperienza diretta in prima persona? Necessario, repentino, inaspettato, il cambiamento è quasi sempre scaturito da eventi improvvisi, come una torre che viene colpita da un fulmine, il momento in cui sei in sospensione nel riflettere ed attendere la giusta “illuminazione” attraverso un canale a noi familiare, ancestrale come la natura, gli elementi e tutte le energie dentro di noi.
La linfa scorre da fuori a dentro, inonda il nostro corpo, la pelle e si ferma apparentemente alle braccia, prosegue al di fuori come raggi verdi di vita.
Siamo di nuovo a casa, la terra, le radici ci radicano ma non ci rendono statici.
Come l’acqua che si fa spazio insinuandosi attraverso le rocce, scolpendo paesaggi sempre diversi, CLOROPHILIA dà forma ad un viaggio di ritorno servendosi di una qualità di dialogo fatto di azioni che fluiscono intrecciandosi, tessendo un percorso intimo e trasferendo la personale idea del gesto da un contesto serrato ad un linguaggio comune.
Visioni che diventano immagini simboliche, figure significative, ataviche, arcani misteriosi, messaggi pieni di significato.

Ulteriori informazioni »

S’IO DOGLIO NO E’ MERAVIGLIA

18 Maggio
Teatro Lo Spazio | Off per scelta, Via Locri 42
Roma, Roma 00183 Italia
S’io doglio no è meraviglia

S’io doglio no è meraviglia è una composizione coreografica ispirata al celebre vers rudelliano Lanquan li jorn son lonc en mai, poi parodiato da Giacomo da Lentini nella canzone che dà il titolo alla performance danzante ivi presentata. Secondo l’anonima vida giuntaci, Jaufre Rudel, principe di Blaia, si sarebbe innamorato della contessa di Tripoli, ancor oggi non meglio identificata, sulla base dei racconti a lui trasmessi dai pellegrini, che a Blaia giungevano da Antiochia. Bramoso di incontrare la contessa, Jaufre si fece crociato e, messosi per mare, raggiunse la contea di Tripoli. Quivi giunto, il principe, ammalatosi durante il viaggio, si spense nelle braccia della contessa, esaudendo così il suo più grande desiderio; ed ella, per il forte dolore causatole dalla morte di lui, si fece monaca.

Ulteriori informazioni »

AFTER HOURS

18 Maggio
Teatro Lo Spazio | Off per scelta, Via Locri 42
Roma, Roma 00183 Italia
After Hours

Il collettivo su la testa presenta After Hours 'Questo immenso non sapere…Una buona pratica preliminare di qualunque altra è la pratica della meraviglia. Esercitarsi a non sapere e a meravigliarsi. Guardarsi attorno e lasciar andare il concetto di albero, strada, casa, mare e guardare con sguardo che ignora il risaputo.Esercitare la meraviglia cura il cuore malato che ha potuto esercitare solo la paura.'

Ulteriori informazioni »

SEDUTA

23 Maggio
Teatro Lo Spazio | Off per scelta, Via Locri 42
Roma, Roma 00183 Italia

Laura de Marchi è un'attrice splendida. In questo suo nuovo lavoro, scritto con maestria: "SEDUTA" racconta con pungente ironia episodi della sua vita, mettendosi a nudo. Come non apprezzare una interpretazione così lucida, a tratti irriverente, colorata, umana e poetica di una interprete 'unica', quale è la stessa de Marchi? Il mio contributo come regia è stato quello di provare a creare delle immagini durante la narrazione, cercare di restituire l'assurdità della vita, che a volte supera di gran lunga qualsiasi possibilità di caratterizzazione. Come regia ho cercato inoltre di rispettare tutte le scelte dell'attrice, provvista di naturale istinto da palco, 'incorniciandole' con suoni, musiche e luci

Ulteriori informazioni »

IO ED ELENA

26 Maggio - 29 Maggio
Teatro Lo Spazio | Off per scelta, Via Locri 42
Roma, Roma 00183 Italia
IO ED ELENA

Due donne, una madre ed una figlia affetta da gravi disturbi psichiatrici.
Diversamente uguali, vicine nella solitudine con cui l’esistenza e la malattia le hanno portate a convivere.
Una solitudine fronteggiata in modi totalmente differenti così come lo sono le loro personalità.
Rabbia, indulgenza, desiderio di compiacere, recriminazione, rifiuto, paura: un rapporto tra donne difficile da sostenere per entrambe. Ma un rapporto di amore.
Violento, cupo, tagliente, sfibrante, esasperato ed esasperante come solo gli amori veri possono essere.

Ulteriori informazioni »

Settembre 2022

SIGNOROTTE

16 Settembre - 18 Settembre
Teatro Lo Spazio | Off per scelta, Via Locri 42
Roma, Roma 00183 Italia
Signorotte

La storia è incentrata intorno alla figura di tre amiche, Ada, Ida e Beta, ormai più che cinquantenni, che si ritrovano dopo tanto tempo in occasione del funerale del marito di una delle tre. Un viaggio tra ricordi cupi e promesse fatte che rivelerà un passato nero, violento e ambiguo.

Ulteriori informazioni »

IT’S FREDDIE. MR BAD GUY

25 Settembre
Teatro Lo Spazio | Off per scelta, Via Locri 42
Roma, Roma 00183 Italia

E se Freddie Mercury avesse scelto la carriera solista? “It’s Freddie. Mr Bad Guy” è un viaggio teatrale alla scoperta dell’individualità dell’uomo dietro l’icona.     Tutte le canzoni del suo repertorio solista si trasformano nel racconto di colui che, per una volta, rappresenta 4/4 di un’esperienza di vita “favolosa”, leggendaria e travolgente, alti e bassi compresi.

Ulteriori informazioni »

Aspettando Godot

28 Settembre - 30 Settembre
Teatro Lo Spazio | Off per scelta, Via Locri 42
Roma, Roma 00183 Italia

“Non siamo per caso nella località chiamata Il Palco?”
I due clown vagabondi di Beckett si ritrovano ad aspettare il loro fantasmatico Godot nel mezzo di uno scalcinato palco di cabaret alle dipendenze del potente Pozzo. Una rilettura quasi brechtiana del capolavoro di Beckett, sgangherata e insieme inappuntabile, come si conviene a questa storia divenuta archetipo di ogni attesa.

 

Ulteriori informazioni »

Ottobre 2022

Murmat Film Festival 2022

1 Ottobre
Teatro Lo Spazio | Off per scelta, Via Locri 42
Roma, Roma 00183 Italia

Torna il Murmat Short Film Festival, il Festival Internazionale di cortometraggi a tematica sociale.
Il tema di questa quinta edizione è la libertà, un valore che in questo momento storico sta assumendo una posizione sempre più centrale anche nel nostro quotidiano.
Oltre alla proiezione di cortometraggi che affrontano in modi differenti questo tema, nel corso della serata avrà luogo l’evento "Accessibilità è Libertà”, un’occasione per riflettere su una parola importante, entrata nel nostro quotidiano, che spesso fatica a trovare una sua concreta applicazione.

Ulteriori informazioni »

MADDY

5 Ottobre - 9 Ottobre
Teatro Lo Spazio | Off per scelta, Via Locri 42
Roma, Roma 00183 Italia

Gianni, stilista in crisi, attende l’esito della biopsia, sorseggiando un martini sulla terrazza condominiale, quando si ritrova a dover salvare la vita ad una ragazza, dal lookimprobabile, che si direbbe prossima al suicidio. Il salvataggio decreta l’inizio della loroconvivenza, in cui si evidenziano le criticità della giovane, che pare non avere memoria dinulla, persino del proprio nome. A questo duo, ben presto si aggiungerà la sorella diGianni, Anita, che reduce da un’insospettabile tradimento, si trasferisce dal fratello inattesa che si consolidi una fusione aziendale che genererebbe un guadagno tale dalasciarsi tutto alle spalle e cambiare vita.

Ulteriori informazioni »

MADDY

13 Ottobre - 16 Ottobre
Teatro Lo Spazio | Off per scelta, Via Locri 42
Roma, Roma 00183 Italia

Gianni, stilista in crisi, attende l’esito della biopsia, sorseggiando un martini sulla terrazza condominiale, quando si ritrova a dover salvare la vita ad una ragazza, dal lookimprobabile, che si direbbe prossima al suicidio. Il salvataggio decreta l’inizio della loroconvivenza, in cui si evidenziano le criticità della giovane, che pare non avere memoria dinulla, persino del proprio nome. A questo duo, ben presto si aggiungerà la sorella diGianni, Anita, che reduce da un’insospettabile tradimento, si trasferisce dal fratello inattesa che si consolidi una fusione aziendale che genererebbe un guadagno tale dalasciarsi tutto alle spalle e cambiare vita.

Ulteriori informazioni »

PIU’ SORDI DI ME

17 Ottobre - 18 Ottobre
Teatro Lo Spazio | Off per scelta, Via Locri 42
Roma, Roma 00183 Italia

Preoccupata e impaurita da tutto questo inquinamento globale: ecologico, sociale, culturale ecc... Argentina si lancia in una serie di riflessioni comico-biologiche, su ciò che è sano e fa bene e ciò che non lo è. Lei essendo sorda dalla nascita è abituata ad ascoltare con gli occhi. Le sue orecchie sono salve dall’inquinamento delle false morali, ma gli occhi vedono bene la finzione dietro alle parole. E così, tra battute comiche e autoironiche colte dalla vita reale e recitate a Km 0, biologiche al 100% lei si domanderà...Tra finti sordi e sordi veri chi è più sordo al pianto della terra?...chi sa ascoltare e riconoscere la comunicazione nociva che inquina le nostre vite? ...e quando torneremo a dare ascolto ai nostri sogni?...
Insomma una serata da ascoltare con gli occhi, guardare col cuore e ridere con la pancia.

Ulteriori informazioni »

Quello che resta

20 Ottobre - 23 Ottobre
Teatro Lo Spazio | Off per scelta, Via Locri 42
Roma, Roma 00183 Italia

Quando Antonello muore, Enrico e Silvano, gli amici di sempre, cercano di esaudire le sue ultime volontà anche se ormai, non si parlano da anni: spargere le sue ceneri alla luce dell’aurora boreale. O almeno, questo è quello che Antonello lascia scritto. Consapevoli della difficoltà del tragitto, i due amici partono però alla volta di Stettino, poiché quello che conta è il viaggio: dopotutto, il Mar Baltico non è poi un luogo così differente. Ad accompagnarli in questa pièce on the road, Linda, storica ex fidanzata di Silvano ma attuale compagna di Enrico. Costretti a questa compagnia forzata, la strada per la Polonia è costellata da vecchi dissapori e riemergere di vecchi ricordi, che trascinano lo spettatore in un alternarsi di flashback scanditi da aneddoti, gag, vecchie canzoni e persino coreografie pop.
 

Ulteriori informazioni »

Quello che resta

27 Ottobre - 30 Ottobre
Teatro Lo Spazio | Off per scelta, Via Locri 42
Roma, Roma 00183 Italia

Quando Antonello muore, Enrico e Silvano, gli amici di sempre, cercano di esaudire le sue ultime volontà anche se ormai, non si parlano da anni: spargere le sue ceneri alla luce dell’aurora boreale. O almeno, questo è quello che Antonello lascia scritto. Consapevoli della difficoltà del tragitto, i due amici partono però alla volta di Stettino, poiché quello che conta è il viaggio: dopotutto, il Mar Baltico non è poi un luogo così differente. Ad accompagnarli in questa pièce on the road, Linda, storica ex fidanzata di Silvano ma attuale compagna di Enrico. Costretti a questa compagnia forzata, la strada per la Polonia è costellata da vecchi dissapori e riemergere di vecchi ricordi, che trascinano lo spettatore in un alternarsi di flashback scanditi da aneddoti, gag, vecchie canzoni e persino coreografie pop.
 

Ulteriori informazioni »

LA MÀCHINARIA

31 Ottobre
Teatro Lo Spazio | Off per scelta, Via Locri 42
Roma, Roma 00183 Italia

LA MÀCHINARIA non è soltanto un evento, ma un modo di essere, di vedere, di immaginare, attraverso un fattore comune; il movimento. Liberarsi da sovrastrutture, riuscire a comunicare la tua essenza con un gesto, un azione, uno stile, un codice, una spinta emotiva, accompagnata da un elemento importante di
ispirazione, la musica.
LA CONDIVISIONE, LO SHARING, sono alla base della filosofia di LA MÀCHINARIA in un contesto che unisce le persone attraverso la danza e la musica, un mettersi a confronto in maniera libera, ” ed è proprio attraverso gli altri, che riusciamo a connetterci con noi stessi”
IL NUOVO CONTEST LA MÀCHINARIA È APERTO A TUTTI COLORO CHE LAVORANO NELL' AMBITO DEL MOVIMENTO, DANZA, DANZA FISICA, MOVERS, IMPROVVISAZIONE, TEATRODANZA, DANZA CONTEMPORANEA,FUSIONI, DI APPARTENENZA, GENERE, ETNIA, ETÀ, DIVERSE.

Ulteriori informazioni »

Novembre 2022

ALLERIA

3 Novembre - 6 Novembre
Teatro Lo Spazio | Off per scelta, Via Locri 42
Roma, Roma 00183 Italia

Se il tempo si potesse fermare quanti istanti cercheremmo di trattenere? Alleria passando per le stanze del cuore, vuole essere un omaggio al grande cantautore partenopeo e condurre con leggerezza il pubblico in un emozionante viaggio nella musica dal vivo.
Lo spettacolo pone al centro del racconto l’opera di Pino Daniele, un musicista poeta che ha saputo trasformare i sentimenti, con melodia e parole, in patrimonio universale; un percorso di evasione in cui si alternano testimonianze del maestro, canzoni e la dimensione evocativa della narrazione.
Tra passione e ironia, gli artisti in scena ci trasportano in un luogo sospeso tra brani indimenticabili come “Napule è”, “Quanno Chiove”, “O Scarrafone” aprendo spazi di riflessione circa la natura effimera del tempo e i suoi significati.
Sul palco l’armonia delle splendide voci di Noemi Smorra e Leandro Amato, anche regista dello spettacolo, si fonde col sound acustico di due grandi musicisti che hanno lavorato con Pino Daniele: Fabio Massimo Colasanti (collaboratore di lunga data del bluesman, alle chitarre) e Simone Salza (ai sax), e il racconto dell’attrice Alessandra Della Guardia, anche autrice dei testi insieme a Urbano Lione.
Alleria ha debuttato nell’agosto 2021 al GO nell’antica cornice del Guardiagrele Opera Festival in Abruzzo, mettendo di nuovo insieme alcuni dei professionisti del cast artistico dello spettacolo di grande successo “Musicanti” il musical con le canzoni di Pino Daniele (vd. www.musicanti.show)

Ulteriori informazioni »

ANNA CAPPELLI

8 Novembre - 9 Novembre
Teatro Lo Spazio | Off per scelta, Via Locri 42
Roma, Roma 00183 Italia
Anna-Cappelli

Più che un monologo stricto sensu, Anna Cappelli è un dialogo immaginario a più voci. Una commedia a più personaggi tutti visibili, non solo grazie ad una performance convincente ma anche per merito di una tecnica drammaturgica capace di materializzare l'assenza. Le emozioni che Ruccello ci ha lasciato sono così tangibili da diventare fisiche. Eccola, infatti, la grande peculiarità di questo autore che più di tutti sa fisicizzare i sentimenti dei disadattati e dei reietti

Ulteriori informazioni »

FINCHE MELA NON CI SEPARI

10 Novembre - 13 Novembre
Teatro Lo Spazio | Off per scelta, Via Locri 42
Roma, Roma 00183 Italia

Finché mela non ci separi si rifà ad uno dei testi moderni più belli mai scritti, dove viene posta l’attenzione sull’unico vero motore che unisce gli esseri umani: l’amore.Adamo ed Eva, chi erano, come si guardavano, erano così tanto diversi da un uomo e una donna dei giorni d’oggi?

Ulteriori informazioni »

COFFEESHOP

18 Novembre - 20 Novembre
Teatro Lo Spazio | Off per scelta, Via Locri 42
Roma, Roma 00183 Italia
Coffee shop

“Coffeeshop”. É un “dramedy psichedelico” che narra l’incontro e lo scontro di tre persone in un Coffeeshop di Amsterdam.
La carta vincente è un Jolly, che si materializza in carne e ossa. Uno di quelli che “devi essere fortunato a incontrare, ma intelligente a usare”.
Il Jolly, come un “Cicerone” psicotropo che accompagna i due personaggi in un viaggio dentro se stessi.

Ulteriori informazioni »

GRASSA E VIVA

24 Novembre - 27 Novembre
Teatro Lo Spazio | Off per scelta, Via Locri 42
Roma, Roma 00183 Italia

Tekla, modella curvy di successo, ha oscurato la fama di Adolf, fotografo di grido, di cui lei è musa e compagna di vita. Adolf, che cova una gelosia e un’invidia repressa, cerca in Gustav un complice maschile per mettere in atto il suo piano: togliere a Tekla l’autostima che lui stesso crede di averle donato e relegarla nuovamente all’anonimato sociale. Tekla, la cui forza risiede in una libertà conquistata, mette in campo ambizione, curve e amore, per non abdicare.

Ulteriori informazioni »

Dicembre 2022

WORLD BUILDERS

1 Dicembre - 4 Dicembre
Teatro Lo Spazio | Off per scelta, Via Locri 42
Roma, Roma 00183 Italia

Whitney (Sabrina Martina) e Max (Andrea Lintozzi) soffrono di disturbo schizoide di personalità e vivono nel profondo delle loro realtà immaginate: una espansiva e fantasiosa, l'altra oscura e brutale. Per liberarsi da queste visioni e diventare membri funzionali della società, si imbarcano in una sperimentazione clinica di farmaci che potrebbe cancellare questi mondi per sempre. Ma sono davvero in grado di lasciarsi alle spalle le loro fantasie? In un'epoca medicata in cui la nostra immaginazione è colonizzata dai mass media, come facciamo a sapere quando la felicità e l'amore sono reali?

Ulteriori informazioni »